domenica 22 agosto 2010

Le due facce del Biscottino

Niente da fare. Di parlare non ne vuol proprio sapere. Nonostante le insistenze dei parenti, il Biscottino rimane tenacemente ancorato al dieghese.
Però, di recente, ha iniziato a mostrare un inquietante dualismo: il lato pratico - tecnologico e quello "monnezzaro".
Per quanto riguarda il primo, ad esempio, ha scoperto, che se impila una decina di dvd sul pavimento (comprensivi di custodia, ovviamente) riesce ad arrivare molto meglio ai controlli del televisore. Con grande gioia dei genitori fulminati, che magari stanno guardando qualcosa che li interessa. Poi ha capito anche che, se entra in un determinato cassetto, riesce anche ad arrivare alla gatta e prenderla per la coda (cosa di cui, ovviamente, lei si risente parecchio); mi toccherà sigillarli con lo scotch.
Dimenticato (per il momento, almeno) il telecomando, la nuova tecnopassione del VandaloBiscottato è il MOUSE. Niente al mondo lo intriga tanto quanto smanettare con quel piccolo aggeggio, possibilmente mandando a farsi benedire le sessioni in rete della mamma. Ho pensato che potesse essere utile dargliene uno vecchio, che non funziona più. Macchè. Capisce perfettamente la differenza.
Per di più ha capito come aprire lo sportellino del lettore dvd. Peccato che per ora i film non gli interessino tanto quanto aprire e chiudere quel coso fino a quando non lo romperà =)
Però, bisogna ammetterlo, per quanto possa essere impegnativo rimediare a queste sue alzate di ingegno, devo dire che è sveglio e da soddisfazione.


Però poi c'è il rovescio della medaglia. Eh sì. Qualcuno mi sa spiegare perchè i piccoli sono tanto attratti da tutto ciò che è "monnezza"?
Per esempio: perchè il Biscottino, con tante cose a disposizione per giocare (canoniche e non) si appassiona allo scopino del water? Non c'è propio niente da fare, nonostante i reiterati ammonimenti a non mettere le mani della tazza. L'unica soluzione è chiudere la porta del bagno, pregando, financo in aramaico antico, che non impari ad aprirla.
E perchè gli fanno impressione erba e foglie, mentre trova irresistibili le cacche dei cani?
 
Insomma, questo lato "monnezzaro" è solo suo, oppure lo condivide con altri bimbi?

2 commenti:

  1. UGUALI! :D
    Il Musetto adora prese, fili, elettrodomestici ed oggetti tecnologici. Dopo averci scassato il mouse, onde evitare di fargli rompere quello nuovo, gli abbiamo messo il rottame fra i suoi giochi, ma ovviamente non lo degna nemmeno di uno sguardo. Stessa cosa è accaduta con il cellulare. Anche lui è irresistibilmente attratto dallo scopino del water, che non perde occasione per agitare in aria, a mo' di trofeo, ogni volta che non riusciamo a fermarlo in tempo. E poi ha una passione smodata per il secchio della spazzatura, umido e indiferenziato che sia. Ogni tanto infatti ci ritroviamo pezzi di scorza di melone o vesetti di yogurt finiti in giro per casa. Che zozzoni questi figli!
    mammasidiventa.ilcannocchiale.it

    RispondiElimina
  2. Se posso permettermi certe volte il gusto per la monnezza ce l'abbiamo anche da adulti. Penso ad alcune mie amiche e ai fidanzati/mariti che si sono scelti...
    Allora meglio giocare finchè si è piccoli con l'immondizia vera e sperare che da grandi si riconosca la differenza! SONO TORNATA!

    RispondiElimina